Apri un nuovo gruppo Cerca gruppi

ACCEDI

×

Proposta standard Ripresa della SOVRANITA’ MONETARIA e AZZERAMENTO del DEBITO PUBBLICO

Scegli il nuovo quorum

1. Durata dibattito
2. Durata votazione
Selezionare prima una durata di dibattito
Annulla
×
Abbandonata quasi 5 anni fa: 03 Dic 2014 alle 00:33

Le ragioni di una ripresa della propria moneta sta nel fatto che la moneta Euro (cui assegniamo oggi, un valore comunque a debito) non appartiene alla nostra popolazione che produce beni e servizi ma alle banche internazionali cui gli ex nostri governanti negli ultimi 20 anni hanno dato mandato di incassare sostanziosi interessi a scapito dell’intera collettività.

Interessi calcolati in circa 2000 miliardi di euro pari a quelli del nostro attuale debito pubblico. Per quanto possa sembrare assurdo, dopo 30 anni di spese sociali fuori controllo, evasione fiscale diffusa, bassa crescita economica per mancanza di competività e corruzione politica non avremmo alcun debito essendo ripagato da quanto versato per l’ammontare degli interessi fin qui sborsati !

Purtroppo, tutti noi ben sappiamo che quando si contraggono debiti nessuno ci regala niente e gli interessi sono sempre parte integrante dello “scotto” da pagare sul totale delle pazzie fatte in tutti questi anni nel nostro paese.

Tra il 1990 ed il 2010 malgrado il raddoppio del PIL, il rapporto con il deficit pubblico (sempre nello stesso periodo), ha seguito un notevole aumento dimostrando che non c’è crescita economica che tenga !

La conclusione è chiara: IL DEBITO PUBBLICO E’ INESTINGUIBILE, gli interessi sul debito sono un moltiplicatore che non è possibile arrestare in questa situazione. Una rendita a tempo indeterminato a favore della BCE ed del mondo finanziario, gravando di fatto sul nostro reddito, sulle nostre spalle con un continuo prelievo forzoso.

Così non possiamo continuare, è una lenta AGONIA, inarrestabile, implacabile per il nostro paese che comunque è diretto verso un DEFAULT. Come uscirne ?

Nota:

SICCOME QUESTA PROPOSTA POTRA' AVERE PIU' SOLUZIONI INDICATE DAI PARTECIPANTI, INVITO TUTTI A VOTARE IL SINGOLO COMMENTO PER AIUTARE IL REDATTORE AD EVIDENZIARE IN BASE AL METODO SCHULZE, LA MIGLIORE. LA PREFERENZA VIENE DATA SCEGLIENDO LA SOLUZIONE NELLA CASELLA CHE TROVATE IN BASSO AL COMMENTO DA INSERIRE, NEL CASO VOLETE AGGIUNGERE UNA NUOVA ALLORA SCEGLIETE L'OPZIONE: "Nessun paragrafo specifico".

Soluzione 1:

Concordiamo un DEFAULT pilotato con una PATRIMONIALE SECCA su quel 10% di italiani che detengono il 45-50% della ricchezza nazionale per garantire il 70% del debito interno. Blocco contemporaneo in tutte le banche nazionali dei capitali verso l’estero per garantire appunto quel 70% del debito pubblico che attualmente è ritornato in mano italiana essendo passati nel 2011 il 20% di nostri titoli considerati tossici dagli investitori stranieri ed acquisiti dalle nostre banche con tassi di interesse a credito del 6-7% dopo il prestito della BCE al 1% (che doveva essere destinato a famiglie e imprese). Il restante 30% del debito pubblico in mano agli stranieri si rinegozia con un rapporto di 50 centesimi per ogni euro stabilendo un programma di pagamento per 5-6 anni dilazionato. Fatto questo, si ritorna alla lira con ovvia svalutazione ma che ci darebbe modo di essere competitivi nel mondo facendo ripartire l'economia. Dobbiamo e possiamo ripartire da zero per il futuro di tutti versando lacrime e sangue, è vero, ma con pesi e misure diverse tra cittadini che hanno risorse notevolmente diverse a disposizione e porre la parola “fine” verso coloro che attualmente ci stanno letteralmente “spolpando”.

Soluzione 2:

Introduzione di una legge che sancisca la proprietà della moneta con i seguenti articoli (i primi 2 estratti dal disegno di legge di Auriti del 1995):

Art. 1.
La moneta all'atto dell'emissione nasce di proprieta' dei cittadini italiani e va accreditata dalla Banca centrale allo Stato.

Art. 2.
Ad ogni cittadino e' attribuito un codice dei redditi sociali mediante il quale gli viene accreditata la quota di reddito causato dalla emissione monetaria e da altre eventuali fonti di reddito

Art.3
Tutti possono prestare moneta, entro i tassi stabiliti dallo Stato, tranne chi la emette.

———————

A seguire dovrà essere discusso il decreto di attuazione per adottare una moneta sovrana, emessa dal ministero del tesoro discutendo il decreto di attuazione di questi articoli che dovrò prevedere la totale trasparenza pubblicando su internet tutti i dati all'atto dell'emissione ( dall'ammontare a quanto è stato accreditato ad ogni cittadino, etc.), nonché le motivazioni dell'emissione.

Il nome di questa nuova moneta potrebbe essere STELLIRA.

Più recenti | Più valutati

Caricamento contributi...

Marca il contributo

Puoi indicare ai redattori della proposta che questo contributo non contiene informazioni rilevanti o un sostegno per trovare una soluzione alla proposta.
Se il contributo viene marcato 3 volte, i redattori della proposta potranno eliminarlo dalla discussione ed inserirlo nella cartella dei contributi "rumorosi".

Non attinente alla discussione o non costruttivo
Duplicato

Segnala il contributo

Puoi indicare ai webmaster che tale contributo viola le leggi attualmente in vigore.
Una volta appurata la violazione il contributo verrà rimosso.Non abusare di questo strumento.

Contenuti commerciali o spam
Pornografia o materiale a carattere esplicitamente sessuale
Incitamento all'odio o violenza
Materiale protetto da copyright
×
Europe
America
Asia
Africa
Oceania
  • Europe
  • France
  • Hungary
  • Italy
  • Deutschland
  • România
  • España
  • Portugal
  • Greece
  • United Kingdom
  • Ireland
  • Serbia (Cyrillic)
  • Serbia (Latin)
  • Serbo-Croatian
  • Bosnian
  • Montenegrin (Latin)
  • Russia
  • USA
  • Brasil
  • Ecuador
  • Chile
  • Argentina
  • Indonesia
  • 中国
  • South Africa
  • Australia
  • New Zealand
×
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. Learn more