Start a new group Find groups

LOGIN

×

Il Meet Up del Movimento 5 Stelle di Palazzo San Gervasio chiede al Sindaco trasparenza e lealtà

Durante l'ultimo Consiglio Comunale ho appreso l'approvazione da parte della maggioranza con astensione della minoranza di un insediamento di Caserma dei Vigili del Fuoco; a ciò viene sottolineato il bene che essa porterebbe al paese; poichè una decina di famiglie porterebbero ulteriore economia. Vengo anche a sapere che l'ex sindaco Pagano è indagato poichè non voleva la chiusura del Tribunale di Melfi e questo dovuto alla famosa "SPENDING REVIEW" Insomma si fa chiudere un Tribunale in una zona per poi tentare di far aprire una CASERMA DEI VIGILI DEL FUOCO e proprio a Palazzo San Gervasio?

Mi soffermo a pensare a caserme chiuse laddove ci sono migliaia di etteri boschivi e dove gli incendi causano danni irreparabili come ad esempio avviene nel nuorese, mentre qui spendono soldi per istallare una caserma che deve salvaguardare poche centinaia di ettari di bosco e null'altro?

 Ecco che a questo punto alcune domande sorgono spontanee e cioè:

  1. Chi sono i committenti di questo progetto e a che titolo viene allocata la Caserma?
  2. Su chi grava la spesa di tale attività tenendo conto anche che lo stesso bosco nulla fa entrare nelle casse del Comune e inoltre non ci sono strutture tali da far preoccupare lo Stato come ad esempio industrie oltre al bosco, che richiedono la presenza di un'intero corpo di Vigili del Fuoco?
  3. Può il sindaco di Palazzo San Gervasio comunicarci che questa caserma nulla ha a che vedere con il progetto della Tecnosolar in quanto nello stesso progetto ci sta la norma che specifica la " direttiva Seveso"?

Tutte queste domande vengono poste poichè preoccupano quanti hanno a cuore il Bene Pubblico che non ha prezzo. 

Mi chiedo anche il perchè i consiglieri di opposizione nulla hanno detto a riguardo; forse credono che fare opposizione vuol dire non vigilare, o forse avranno così modo di guerreggiare e portarsi il consenso del popolo dalla propria parte senza tener conto che se casomai è valida l'ipotesi dell'insediamento per causa del Termodinamico e passa la variazione al Titolo V della Costituzione che è nelle intenzioni del Governo Renzi, ebbene nulla più si potrà fare se non buttarsi sotto i carri armati.

E' questo che il Consiglio Comunale palazzese e la Giunta tutta vuole che avvenga?

E a tutte le associazioni di volontariato, e alla stessa Chiesa Cattolica ed a quella Evangelica chiedo se è giusto che stiano nel silenzio come se nulla stia accadendo; se ne restano fuori dalla bagarre politica, mi domando se non sia il caso di far sentire la propria voce; o si aspetta che altri diano il colpo al gong per agire?

Non si può barattare la venuta di alcune decine di famiglie, che porteranno sì ulteriore reddito ad una comunità, ma che all'indomani pagherà vedendosi istallare un insediamento che provocherà nel tempo deserto e l'allontanamento della popolazione come accade in altri posti del nostro Pianeta. 

Cerchiamo di guardare lontano e non assecondiamo questo o quel politico che promettono benessere; pensiamo tutti insieme a quella Parabola del Cristo nel deserto; non usiamo Gesù solo per fare festa al lavoro e magari azzannarci un agnello; non usiamo Gesù per bestemmiare o per indurre i deboli a dare l'otto per mille.

Tutti insieme chiediamo di rispettare il prossimo: me compreso!

 

 

Added by Giovanni D Errico on Sat, 07 Jun 2014 21:57:51 +0200 | Comments (0)
| |
Previous comments...
Europe
America
Asia
Africa
Oceania
  • Europe
  • France
  • Hungary
  • Italy
  • Deutschland
  • România
  • España
  • Portugal
  • Greece
  • United Kingdom
  • Ireland
  • Serbia (Cyrillic)
  • Serbia (Latin)
  • Serbo-Croatian
  • Bosnian
  • Montenegrin (Latin)
  • Russia
  • USA
  • Brasil
  • Ecuador
  • Chile
  • Argentina
  • Indonesia
  • 中国
  • South Africa
  • Australia
  • New Zealand
×
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. Learn more