Apri un nuovo gruppo Cerca gruppi

ACCEDI

×

Dopo il voto in Grecia... la "politica" decide che ...bisogna piegarsi.

E oggi purtroppo mi ritrovo a fare questo post...

Grecia svenduta per far arrivare un po' di euro nelle banche. Fra un anno gli euro saranno finiti e i greci non avranno più nulla di proprietà pubblica.
Complimentoni... I greci si sono cagati in mano, e la finanza mondiale li ha messi al guinzaglio.
Tanto vale che avessero calato le braghe un anno fa, risparmiando i siparietti che abbiamo dovuto vedere.
...eppure una via d'uscita c'era: l'emissione di valuta complementare... non che sarebbero state rose e fiori, ma avrebbero avuto una prospettiva d'uscita.

Interessante il commento di un anonimo (horus?) sul Fatto Quotidiano:
"...Varoufakis aveva parlato dell’introduzione di una valuta parallela all’euro durante un’intervista esclusivarilasciata domenica sera al quotidiano Telegraph: era già chiara la valanga di No al referendum relativo all’adesione della Grecia ad un nuovo programma di austerity: “Se necessario, emetteremo liquidità parallela [agli euro che la BCE lascia affluire solo con contagocce] e titoli di credito come quelli della California in formato elettronico. Avremmo dovuto farlo una settimana fa“. Nel luglio 2009 la California, che aveva le casse prosciugate in seguito alla crisi finanziaria esplosa l’anno prima, per pagare gli appaltatori cominciò ad emettere cambiali: gli IOU, appunto. L’acronimo sta per “I owe you”: qualcosa come “Io ti devo”, “Io ti pagherò”. Domenica sera Varoufakis parlava al Telegraph come un ministro dotato di poteri e libertà di manovra. Lunedì, di buon mattino, ha annunciato le dimissioni sul suo blog dicendo che voleva favorire il negoziato fra la Grecia e i creditori, ma dopo le dichiarazioni sulla valuta parallela il primo ministro si é veramente seccato e ha reagito. Questa prospettiva sottintende una frattura all’interno di Syriza fra falchi come Varoufakis e colombe come Tsipras, desiderose di rimanere nell’euro quasi ad ogni costo..."

Inserito da Luca Zanellato il 13 Lug 2015 alle 14:47 | Commenti (2)
| |
Non penso che sia un uomo del sistema... avrebbe calato i pantaloni prima. Sono indeciso:
- carattere debole, si è impaurito di essere il solo responsabile del destino della Grecia e ha cercato una posizione "moderata"m ma più condivisa?
- calcolo politico, sapendo che sarebbero comunque state lacrime, a pensato di salvare il partito (e sè) dall'inevitabile rimbalzo alle prossime elezioni, preservandosi le critiche europeiste più dure?
Concordo, così si prolunga l'agonia svilendo il risultato referendario. Alla fine vengono chiesti gli stessi sacrifici che potevano fare benissimo con una loro valuta rinegoziando nel contempo l'euro. Tsipras dimostra di essere un uomo del sistema, legato alle Elites Internazionali.
Commenti precedenti...
Europe
America
Asia
Africa
Oceania
  • Europe
  • France
  • Hungary
  • Italy
  • Deutschland
  • România
  • España
  • Portugal
  • Greece
  • United Kingdom
  • Ireland
  • Serbia (Cyrillic)
  • Serbia (Latin)
  • Serbo-Croatian
  • Bosnian
  • Montenegrin (Latin)
  • Russia
  • USA
  • Brasil
  • Ecuador
  • Chile
  • Argentina
  • Indonesia
  • 中国
  • South Africa
  • Australia
  • New Zealand
×
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. Learn more